Siena Online (www.sienaonline.it)

SIENA Speciale - Fuori città - Siena e il Chianti meridionale


Il Chianti da sempre è il cuore della Toscana, un territorio conosciuto in tutto il mondo per la produzione di ottimi vini e olio d’oliva. Le origini di quest’area risalgono al 2000 a.c., come testimoniano i reperti archeologici etruschi, i castelli medievali, le antiche pievi i borghi e le fattorie e le nobili ville. Questo splendido tratto di terra si estende tra le due importanti città di Firenze e Siena, è quindi divisa in due rispettive zone il Chianti Fiorentino e il Chianti Senese.

Il Chianti senese, ha un’estensione di quasi 386 kmq, comprende quella zona di territorio della Provincia di Siena che corrisponde ai comuni di Castellina in Chianti, piccolo centro di origine etrusca, Castelnuovo Berardenga, il paese più meridionale del Chianti, Gaiole in Chianti, noto per la produzione di ottimo Chianti Classico e Radda in Chianti anch’esso di origini etrusche.
La zona si pone a nord-est di Siena e confina con il Valdarno a nord, con le Crete Senesi a sud, con la Valdambra a est e con la Val d’Elsa a ovest.
E’ sicuramente un luogo da visitare, il paesaggio si presenta molto articolato si passa da superfici piane, bassa collina di Castellina in Chianti a zone di media collina di Castelnuovo Berardenga fino a giungere a zone di alta collina poste a ovest di Radda e Gaiole in Chianti.
I principali corsi d’acqua che definiscono il territorio sono il tratto iniziale del fiume Ombrone, i torrenti Ambra, Arbia, Bozzone, Elsa, Gena, Malena e Pesa.




Siena Online © Copyright 2005-2019 by SCG Business Consultig Sas di Giacomelli E. & C. (www.scgconsulting.com)