Siena Online (www.sienaonline.it)

SIENA Il Palio di Siena - La sera della vigilia del Palio


Il 2 luglio e il 16 agosto sono le date fatidiche entro le quali si tiene la corsa del Palio, ma la preparazione alla festa inizia quattro giorni prima: il 29 giugno per il Palio della Madonna di Provenzano e il 13 agosto per il Palio dell’Assunta.

Questi giorni, che precedono la manifestazione, si caratterizzano di una certa ritualità: dopo l’assegnazione dei cavalli alle dieci Contrade, sorteggiate per partecipare alla corsa, si svolgono in Piazza del Campo una serie di sei prove (una la mattina ed una la sera), le prime quattro servono per abituare il “barbero” (il cavallo) al fantino e alla tipologia della pista.
Il cavallo è – in questa fase preparativa – oggetto di mille attenzioni e viene affidato al “barbaresco”, un uomo che pensa ad accudirlo fino al giorno del Palio.
La quinta prova, è detta “prova generale” e si svolge il pomeriggio del giorno di vigilia del Palio, al termine di essa, fa seguito una cena detta “cena della prova generale” e si svolge per le vie di ciascuna delle dieci Contrade.
Le strade per l’occasione sono illuminate a festa, si tratta di una grande cena propiziatoria nella quale si canta, ci si abbuffa ma soprattutto si brinda: vi partecipano il Priore con le principali autorità della Contrada più il Fantino, che al tavolo occupa il posto d’onore, e tutti i contradaioli.
E’ la notte in cui si stipulano i patti segreti fra le Contrade alleate, con lo scopo di vincere il Palio e mettere fuori gioco le Contrade rivali.

Dopo la cena avvengono i discorsi di rito da parte del Capitano del Priore e del Fantino, volti a incitare i contradaioli, alimentando in loro le speranze di vittoria poi segue l’inno, cantato da tutti.
Intanto ecco giungere la mattina, che già dalle prime ore si fa ricca di appuntamenti: primo fra tutti la “messa del fantino”, celebrata dall’Arcivescovo nella Cappella di Piazza vicino Palazzo Pubblico.




Siena Online © Copyright 2005-2021 by SCG Business Consultig Sas di Giacomelli E. & C. (www.scgconsulting.com)